Unguenti Officinali La Saponaria

#maipiùsenza in vacanza: l’Iperico salvatore!

Ci sono dei dogmi che mi accompagnano sempre e per sempre. Tipo alcune leggi di Murphy, o quelle sfighe croniche che ti perseguitano da quando a 14 anni hai rotto un vetro (piccolino e da borsetta).
Tra i miei tanti piccoli e ciclici drammi #maisenza c’è la cura e la gestione di una scottatura estiva di Andrea; poco importa quanta crema solare si spalmi, protezione 3000+, filtri fisici, chimici, nucleari… Niente, lui si dimenticherà di coprire una particina del corpo (ultimo caso: le orecchie) e si procurerà una fastidiosa e dolorosa scottautra solare.

Protezione solare: mai saltare questo step

Non è questione di negligenza, Andrea è il primo che teme i raggi solari. In famiglia abbiamo tutti timore degli effetti dannosi degli UV, e utiliziamo tanta protezione solare (ne parleremo in un post dedicato). Sfortunatamente il papà atomico non riesce mai ad evitare del tutto l’arrossamento di una qualche zona del corpo dimenticata: un angolo di schiena, il collo di un piede, una zona del collo.
Avoja a ricordargli ogni giorno al mare, più volte al giorno, di mettere la crema. E vederlo lì, dolorante e affranto per aver collezionato l’ennesimo eritema, mi dispiace sempre tanto.

Vi racconto la mia esperienza

Da quando è nato Neri ho iniziato a studiare prodotti biologici e creme dagli ingredienti naturali. Con approfondimenti e ricerche ho scovato un rimedio naturale per noi efficace, che ci aiuta moltissimo nella gestione delle scottature di stagione.
Lunguento all’Iperico (noi usiamo quallo La Saponaria) è una pomata che ci aiuta tantissimo quando la pelle di Andrea ha bisogno di rigenerarsi velocemente. Stendere la pomata sulla zona arrossata porta un immediato beneficio poichè la cremina lenisce il bruciore e il senso di tensione. Questo avviene perchè l’Iperico, se lavorato come oleolito, ha proprietà cicatrizzanti ed emolienti e stimola la rigenerazione cellulare.

L’immancabile barattolino di Iperico

Unguento Officinale all’Iperico
La Saponaria

Ormai un barattolino di iperico non manca mai ne a casa ne nel bagaglio. Quando viaggiamo o ci spostiamo, ed è uno di quei rimedi naturali che porto sempre con me. Le scottature vanno sempre evitate, e all’esposizione solare consiglio sempre un approccio prudente e coscienzioso perchè con i tumori della pelle non si scherza. Ma se proprio capita di scottarsi, prima di passare al cortisone, potreste trovare anche voi utile un unguento naturale.

Lo sapevi?

Curiosità carina che ho scoperto studiando i benefici delle erbe officinali: il fiore di iperico si raccoglie proprio in questo periodo, la tradizione vuole che si colga durante il solstizio d’estate! Legato a questo giorno simbolico, il fiore di Iperico ha acquisito nei secoli un’aura magica e curativa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here