arcobaleno steineriano

Credo che la maggior parte delle case in cui ci siano bambini sia sommersa di giocattoli; pochi tra questi hanno il fascino e la bellezza dell’arcobaleno steineriano.

L’arcobaleno steineriano è un gioco per bimbi, grandi e piccoli: è colorato e affascinante e permette di imparare a riconoscere forme e colori, sviluppando immaginazione e fantasia. Impilando e posizionando i diversi archi che compongono l’arcobaleno, i bambini riproducono ciò che osservano nel cielo, trasformando in reale un concetto astratto.

Manipolando gli archi (realizzati in legno naturale, materiale nobile e altamente tattile), i bambini danno vita a mille possibilità di incastro, scoprendo disegni e forme differenti.

Può diventare qualsiasi cosa!

Con Neri ci divertiamo spesso a realizzare costruzioni buffe, percorsi e piste per le sue macchinine, torri e alberi dalle forme improbabili e dall’equilibrio precario.

Neri utilizza gli archi dell’arcobaleno come dei veri e propri mattoni con cui crea mondi e scenari per le sue storie e le sue avventure.

E’ un gioco versatile con cui lui si concentra e con cui anche io mi diverto; non per ultimo è davvero figo con i suoi archi colorati, e lo trovo anche un bellissimo oggetto di design (infatti lo teniamo in soggiorno!).

arcobaleno steineriano grimm's
Arcobaleno Steineriano Grimm’s 12 archi

Quale abbiamo noi?

Noi abbiamo l’arcobaleno 12 archi di Grimm’s interamente realizzato a mano, con legno certificato (proveniente da foreste sostenibili!) e colori atossici; ma ci sono tantissime varianti in colori e dimensioni, tutte valide e divertenti.

Perché è ideale per la crescita di un bambino?

E’ stato progettato negli anni Settanta seguendo le idee ed i principi di Rudolf Steiner. L’intento è quello di offrire ai bambini uno strumento multi esperienziale, al di là dell’assemblaggio della forma dell’arcobaleno. Con gli archi a disposizione è possibile, non solo di impilare “a torre” tutto il materiale, ma anche assemblare le parti in maniera libera e creativa assecondando la fantasia di chi gioca.

Questo tipo di attività per bambini favorisce la possibilità di avere a disposizione un ambiente vario e ricco di stimoli e spunti fondamentali per lo sviluppo cognitivo dei bambini.

Giocare a sovrapporre gli archi, un po’ come in tutti i giochi impilabili, è divertente e formativo. I bambini non stanno “semplicemente giocando” ma stanno allenando le capacità di concentrazione e misurazione dello spazio. E se utilizzano l’arcobaleno steineriano possono contemporaneamente lasciar viaggiare l’immaginazione inventando storie e situazioni fantasiose che li aiuterà nella crescita emotiva e nella socializzazione.

i mille usi dell'arcobaleno steineriano
I mille usi dell’Arcobaleno Steineriano Grimm’s

Perché lo amo così tanto?

Adoro l’arcobaleno Grimm’s perché permette possibilità di gioco infinite e perché non necessita di “istruzioni”. E’ un gioco in cui non esiste un modo giusto o sbagliato di utilizzare le parti che lo compongono: ogni bimbo può giocarci come preferisce (seguendo anche il suo diverso livello di abilità, è un gioco inclusivo a tutti gli effetti).

Abbiamo proposto a Neri l’arcobaleno steineriano di atomicbaby.it per il suo secondo compleanno anche se i produttori generalmente indicano come età consigliata i 36 mesi. Questa indicazione è dovuta più per motivi di sicurezza che per ragioni di fruibilità; anche bambini più piccoli troveranno divertente e stimolante giocare con l’arcobaleno (sempre sotto la supervisione di noi adulti, ma è un discorso da applicare a tutti i giochi).

Esistono arcobaleno di dimensioni diverse, anche più piccoli, che forse meglio si adattano a manine piccine. Il legno naturale e i colori atossici a base d’acqua rendono gli arcobaleni Grimm’s ideali anche ai bimbi che potrebbero portarli in bocca.

Ecco i PRO e i CONTRO di questo gioco di legno:

Pro:

– stimola la creatività e la fantasia
– esercita la concentrazione e la motricità fine
– è figo e di design
– è colorato e allegro
– aiuta a comprendere un fenomeno difficile come l’arcobaleno rendendolo reale
– permette l’apprendimento dei colori
– stimola tatto, vista e olfatto (il legno profuma di buono)
– favorisce lo sviluppo cognitivo
– trasforma la sua giocabilità con la crescita del bambino
– è un gioco inclusivo

Contro: Non Pervenuti