aloe

Dall’immortalità alla bellezza fino alle proprietà afrodisiache… come non amare l’Aloe?!

L’Aloe è una pianta magica; per gli antichi Egizi aiutava i faraoni a trovare la strada per la terra dei morti, per Cleopatra era determinante per la sua bellezza e la sua pelle e il kamasutra ne elogia le proprietà afrosidiache.

E’ davvero così magica?

Favolosa sì ma magari non proprio a questi livelli. Di sicuro ha delle reali proprietà terapeutiche riconosciute e di grande utilità anche per la vita di tutti i giorni. Incidenti domestici come tagli, piccole ferite e bruciature sono inconvenienti che possono capitare nella quotidianità a tutti…mamme in cucina, papà nei lavoretti di casa o bimbi durante corse e giochi.

Come utilizzare l’Aloe?

Spezza la foglia di Aloe e prendi il succo all’interno che assomiglia ad un gel e applicalo sulla zona interessata facendo un piccolo impacco.

Ecco per cosa utilizzare questo gel miracoloso o quasi

  • per punture d’insetti,
  • per scottature,
  • come impacco e gel per capelli (combatte anche la forfora),
  • come crema per il viso, efficace anche contro acne e brufoletti,
  • come gastroprotettore,
  • per un’azione depurativa del fegato.

E’ possibile, inoltre, preparare succhi a base di questa pianta ed unirla con altri ingredienti.

Ti interesserà sapere che molte aziende utilizzano l’estratto di alore vera nelle formulazioni dei proprio prodotti; così nel caso in cui tu non sia un’amante delle piante o un’esperta dal pollice verde, puoi trovarla all’interno di tanti prodotti per tantissimi usi.

Esistono in commercio prodotti di cosmesi e rimedi naturali, perfetti per la routine quotidiana, contenenti estratti di aloe: dallo shampoo al sapone intimo, dal balsamo alla crema mani ai detergenti per il bucato! Clicca qui: prodotti a base di Aloe.

Quali sono le controindicazioni?

Attenzione alle controindicazioni!! I malati di diabete e le donne in gravidanza dovrebbero evitare: l’estratto di aloe va ad incidere sui livelli di glucosio nel sangue per i primi e in dosi superiori a quelle consigliate; se contenente aloina, può causare crampi addominali per le donne incinta causando sofferenza al feto. 

Attenzione quindi all’estrazione casalinga dell’aloe in quanto il succo non viene sottoposto all’estrazione dell’aloina che ha effetti infiammatori sui tessuti e sulle pareti intestinali.

Scopri altri consigli green cliccando qui: ECO-TIPS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here