Family life · Il meraviglioso mondo di Puppy

Non chiamatelo ‘stroller’

L’estate sta finendo… anzi…in realtà  se ne è andata da un pezzo… Fortunatamente da noi non mancano giornate calde e soleggiate che ci permettono ancora di uscire a passeggio.

È cosa nota che Puppy ed io siamo una collaudata diade amante del babywearing a cui piace andare in giro con marsupi, fasce e fasce ad anelli. 

Non si direbbe mai ma sorpresa: non disprezziamo nessun ‘mezzo di trasporto’ ed usiamo -stra usiamo – anche uno ‘stroller’, un passeggino appunto.

In moltissime occasioni, infatti, preferiamo le ‘4 ruote’, soprattutto in viaggio e in vacanza. 

Questa estate ad esempio, la prima di Puppy in versione globe-trotter, abbiamo amato moltissimo quello che reputiamo essere IL passeggino leggero, il re della comodità, l’innovativo Babyzen YoYo+. 

Sia sulle viottole acciottolate di un’isoletta greca, sia per le stradine di un borgo medioevale italiano, o sui marciapiedi in città, questo passeggino per noi è stata una scelta ‘azzeccata’.

Compatto, maneggevole (si guida con una mano grazie al maniglione unico), pratico e sopratutto leggero lo Yoyo+ è un fedelissimo alleato per camminate e sonnellini, soprattutto da quando Neri ha un peso notevole.

Pesa circa 6,2 kg ed io riesco ad alzarlo e fare qualche scalino con tutto il bimbo dentro (anche se non si fa! Lo so… Mamma snaturata modalità ON). 

Un capolavoro su ruote piroettanti (quelle anteriori) che permette sterzate repentine e slalom tra la folla. Ottime anche le sospensioni e i pneumatici.


(Immagine presa da web)

Il sistema di chiusura a pacchetto è un’altra caratteristica che adoro. 

CIAONE alle poco ‘igieniche’ chiusure ad ombrello, CIAONE al bagagliaio delle auto intasato dal mammatroccolo e soprattutto CIAONE agli addetti aeroportuali che non vogliono far imbarcare i passeggini a bordo degli aerei perché lo Yoyo+ ha l’autorizzazione IATA per essere trasportato direttamente in cappelliera (evitando che si rovini e permettendo al pupo di starci dentro comodo comodofino a pochi istanti prima dell’imbarco).


(Immagine presa dal web)

Lo ricomprerei altre 1000 volte (se avessi moltissimi soldi però, perché non è propriamente uno stroller economico) ed in previsione futura (si spera di utilizzarlo ancora e ancora 😬) abbiamo scelto di acquistare la versione plus che permette di montare anche la navicella adatta dai 0 mesi e/o agganciare un ovetto omologato per gli spostamenti in auto. 

Lo Yoyo+ è infatti indicato per bimbi dai 6 mesi in su e non prevede la barra di protezione. 

Ad onor del vero noi non ne abbiamo sentito la mancanza ma credo che si tratti più di abitudine… Aiutati anche dal passaggio diretto dalla navicella del trio allo Yoyo+.

Giudizio per questo compagno di viaggio iper positivo. Per noi Yoyo+ non è un semplice passeggino, non è stato un semplice ‘stroller’, ma un alleato per spostamenti via terra e via aria che ci ha semplificato la vita.

Vi consiglio di leggere la recensione sul sito 

http://m.cercapasseggini.it/test-prodotto/recensione-conclusioni-babyzen-yoyo-duo-508.asp

Precisa e dettagliata.

Buona lettura e buone passeggiate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...