babywearing

Di fascia, marsupio & babywearing

Un’amica, per ottimizzare il regalo per la nascita di Cucciolo, e per ottimizzare anche il regalo di Natale sempre di Cucciolo (è nato a Dicembre,  non tanto vicino al Natale ma abbastanza vicino visto che normalmente c’è già l’albero addobbato in casa) e per ottimizzare anche il regalo di Natale per me (che ottimizzazione ❤ ) mi ha regalato una fascia portabebè. E’ stato un super regalo, sono stata felicissima e non smetterò mai di ringraziarla perché di amici che si preoccupano di regalarti qualcosa di utile piuttosto che comprare qualcosa a caso e via non ce ne è mai abbastanza.

Tra l’altro la fascia la desideravo proprio a prescindere dall’utilizzo, e senza saperne alcunché, totalmente impreparata sull’argomento. La volevo solo perché è figo portare il bimbo in fascia… un ragionamento da mamma oculata e morigerata proprio, eh.

Appena ricevuta, per placare il senso di inadeguatezza e la consapevolezza dell’enorme ignoranza in materia, ho voluto addentrarmi nel mondo del babywearing… scoprendo essere in realtà un universo. Ancora non ne so moltissimo tranne l’esistenza di una vera e propria filosofia con un’infinità di soluzioni per il portare con fasce diverse per età, materiali, legature e grammature.

Avevo deciso di fare un incontro con una guru senza mai averne tempo (o non l’ho mai voluto trovare… i nostri sabati tutti pieni tra gli appuntamenti del massaggio neonatale e il corso di acquaticità di Cucciolo) ma che prima o poi fisserò. Intanto mi sono sentita un’esperta guardando ben UN video tutorial su youtube e studiando il libretto di istruzioni uscito dalla scatola del mio regalo.

Ho una Manduca Sling di cotone organico, elastica e morbida, di un bellissimo verde mela. A dicembre con il fredduccio, sentire stretto al petto Cucciolo è stato bellissimo e nonostante i punti del cesareo l’ho tenuto con me molte ore al giorno soprattutto durante i pianti a dirotto, quelli senza un motivo se non voglia del contatto con mamma. Lo scambio di calore tra lui e me è una delle sensazioni più forti di quei giorni. Avvolto e avvolti insieme, come si dice a Napoli “cor’a cor’”. La mia Manduca è adatta per neonati e lattanti con peso variabile dai 3,5 chili fino ai 15 (istruzioni dixit). Col caizer. Personalmente mi sono trovata benissimo, è vero, ma solo in casa e solo fin quando Cucciolo è stato piccolo, ossia durante quel primo mesetto.  Vero che è nato grande, più di 4 chili, e in fascia riuscivo a tenerlo vicino al cuore come fosse ancora nel pancione. Ma con il suo aumento di peso ho cominciato ad accusare la stanchezza e la fatica.

Adesso di mesi Cucciolo ne ha quasi 3 e di chili ha scavallato i 7… la Manduca non mi è più comoda per uscire, forse anche perché non so legarla ad arte. Non ho voluto rinunciare “al portare”, un po’ per il contatto fisico (stupenda sensazione di appartenenza viscerale) un po’ per la comodità di uscire senza passeggino e ho comprato un marsupio ergonomico che ha svoltato la mia vita e le sorti della mia schiena. Mi sono sentita libera… avere ben due braccia a disposizione è una conquista epica per una mamma alle prime armi (e in più la testolina di Cucciolo a portata di bacetto è una cosa tenerissima).

Ho scelto un marsupio Ergobaby Original nella versione Galaxy Gray (fashionissimo), e non posso che consigliarlo a tutti . E’ super comodo e mi azzera il peso del pupo scaricandolo sulle gambe anziché sulla schiena, mi permette di allattarlo senza tirarlo fuori e, cosa che veramente adoro, è semplice da allacciare e slacciare anche fuori casa (senza raccogliere la sporcizia con i lembi di stoffa come ahimè mi capitava con la fascia). A conti fatti sono due strumenti complementari con funzioni e potenzialità diverse. In casa uso ancora la Manduca soprattutto per consolare Cucciolo durante le crisi di pianto. Per le passeggiate fuori meglio il marsupio, più sciuè sciuè.

Io e Cucciolo stiamo rodando le uscite, ogni giorno ci spingiamo un po’ più lontano da casa, siamo andati al parco, a far la spesa, in avanscoperta del nido per settembre, a fare shopping. Lui sembra starci comodo, certo la primissima volta ha protestato un pochino con un piantino leggero, ma adesso sembra apprezzare e si fa grandissimi pisolini. Siamo pronti a conquistare la città, poi il mondo intero.

 

 

#babywearing #fascia #marsupio #manduca #ergobaby #cuccioloIMG_9725

2 risposte a "Di fascia, marsupio & babywearing"

  1. Ciao Sara! Ovviamente condivido la passione per il babywearing. Anche io ho usato prima la fascia – dovendo sopportare tra l’altro gli sguardi biechi delle anziane ignorantelle e rispondere loro piccata che no, non c’è pericolo che soffochi e no, non rischia di cadere – per poi passare al mitico Ergobaby, che uso ancora in casi di necessità. Bugia. Con l’attuale peso del mostriciattolo ora se lo scarrozza il padre, io ho già dato!
    Ps. Ma i tuoi lunghissimi e splendidi capelli sono diventati uno splendido lob o ho visto male???

    Mi piace

    1. Ihihihih verissimo… Certe adorabili vecchine ti guardano con biasimo… E mi fanno sentire in colpa, ma non demorderò!
      I miei capelli sono stati tagliati, sì, perché nelle manovre allattamento me li ritrovavo ovunque… Anche nel pannolino di Cucciolo 😁
      ❤️grazie dei complimenti, i miei nuovi capelli ti sono riconoscenti

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...